Header Ads

Sugar Cubes


Venerdì ore 22.00 ed in replica sabato notte ore 00.10
SugarCubes è un pianeta dove i suoni sono rarefatti e dolci, SugaCubes è un viaggio dove evadere dalla noia.
Forse non c'è bisogno neppure di un sipario che inizia ad aprirsi per entrare in questo mondo, partiamo da luci spente, da un palcoscenico con la polvere depositata sulle assi di legno, su SugarCubes deve poter entrare luce, aria, voci, corpi, rumori, sedie, musica, chiacchiere, discussioni, idee e iniziative. A SugarCubes interessano tutte quelle persone che sanno vedere in uno spazio libero un bene comune da costruire insieme, uno spazio da riempire ogni giorno. Sono qui per affermare con forza che contro e oltre la crisi che attraversa il paese, ci sono energie e persone in continuo movimento, pronte a mettersi costantemente in discussione, immaginando e sperimentando nuovi linguaggi artistici, nuove strategie comunicative, nuove forme di aggregazione sociale. SugarCubes è qualcosa di ludico, si propone tramite l’uso della radio e l’ascolto della musica, come un percorso sensoriale utile ad acquisire una consapevolezza corporea fino ad arrivare ad una forma di divertimento illustre che genera calma e pace interiore.  Sugarcubes non ha un genere predefinito, è musica elettronica contaminata che comunica certamente "qualche cosa" e questo qualcosa sarà in gran parte soggettivo e dipendente dalla vostra educazione, dalle vostre idee ed esperienze di vita e, forse, in piccola parte oggettivo, grazie a quelle insondabili magie che spesso caratterizzano la relazione e la comunicazione tra gli uomini. Ciò che auspico è che si apra nel vostro cuore e nelle vostra mente uno spazio nuovo che possa essere riempito da nuove connessioni, da nuovi link, da nuove immagini scaturite appunto dalla musica, talvolta morbida e aderente, talvolta scabra e provocatoria. Il mio auspicio e la mia gioia sarà pensare che la musica "commenti" dentro di voi qualcosa che non era stato ancora detto.
 Ferruccio Belmonte aka Mephisto DJ from Radio Sound Garage

Nessun commento